Mani
Fondazione di Piacenza e Vigevano

Giochi del passato

Gli Stagionati,quando erano bambini, avevano come teatro dei loro giochi quasi esclusivamente il cortile o la strada. Essendo pochissime le auto Cerchiettiin circolazione, i cortili non erano adibiti a box condominiali, ma costituivano un luogo di forte aggregazione per i vicini di casa , specie per le donne e i ragazzi  (gli uomini preferivano l’osteria!!!).   Le donne,  per lo più massaie,  vi si ritrovavano per il “gossip”, ma anche, spesso per scambiarsi consigli sul menage familiare; i ragazzi ne facevano il loro laboratorio per i loro Saltamartinogiochi, lasciando libero sfogo alla loro creatività, considerando che i giochi per lo più non si compravano, ma si…inventavano e si costruivano col materiale che oggi definiamo “di riciclo”.
La stessa cosa si poteva dire per la strada, che non presentava grandi pericoli e permetteva di allargare il raggio di azione oltre i confini delle pareti domestiche.  I più “Stagionati” hanno purtroppo sperimentato che cosa vuol dire giocare tra le macerie di una città devastata dalla guerra, giocare con l’ansia di dover scappare nei rifugi al primo allarme antiaereo o col pericolo di trovare, tra i muri diroccati dalle bombe, qualche proiettile inesploso .
Eppure tutto questo non spegneva l’inventiva e la voglia di stare insieme.
Nel tempo  sono cambiati non solo i luoghi,  ma anche le modalità del gioco.
Cinquanta, sessant’anni fa maschi e femmine non giocavano insieme, se non raramente e solo per giochi di movimento, come “nascondino” o “ mosca cieca”. Le bambine avevano una libertà di movimento molto più limitata e venivano educate ad imitare nei loro giochi i ruoli che la vita sociale allora riservava alle donne. I giochi maschili invece erano estremamente vari, ma tutti rigorosamente …creati sul campo. Gli unici giocattoli comprati erano quelli regalati dai parenti in occasione della Prima Comunione (la bambola elegantemente vestita,per le bambine, e il modellino di veliero o di aeroplano,per i bambini), ma con quelli non si poteva giocare, perché…altrimenti si sciupavano…..